Stefania e Sofia, le gemelle di bocca…

Nel mio palazzo nell’ultimo periodo vi sono stati diversi traslochi di cui uno degno di nota due sorelle gemelle di 26 anni,alte 1.68 m,
due occhioni verdi, visini ovali, carnagione chiara e capelli castani.

gemelle
I seni sono opulenti, una settima abbondante che pongono in tensione i tessuti degli abiti che indossano. Diventammo in breve amici, mi spiegarono che Sofia si era appena separata dal marito e che si era trasferita con Stefania per lavoro nella mia città e che non conoscevano nessuno.
Mi prodigai a far da cicerone e portarle in giro, per conoscere meglio la nuova residenza, loro riconoscenti mi offrivano spesso il pranzo come ringraziamento dei miei sforzi.
Da buon ragazzo di 20 anni avevo accesso all’appartamento, venivo trattato come fossi il figlio che loro non avevano avuto, questa situazione mi permetteva di studiare il loro comportamento e quindi vedere con chi provarci in seguito.
Su internet, da buon porcellino guardavo dei filmati porno e ne trovai uno con due gemelle coinvolte in un’orgia e le riconobbi, nelle mie vicine.
Con i loro pseudonimi ne trovai parecchi e volli sfruttare la situazione a mio vantaggio, l’occasione fu, per una cena, durante la quale gettai l’esca, loro non erano preoccupate e mi chiesero cosa volevo in cambio, dissi loro
“conoscervi nelle vesti di pornostar e di spassarmela null’altro”.
Posero anche loro delle condizioni e accettai di buon grado, l’indomani avrebbe avuto inizio il nostro idillio; mi depilarono intimamente e visionarono il mio pene se aveva qualche problema.
Dovetti aspettare in salotto mentre si cambiavano, uscirono entrambe vestite con un perizoma viola,reggiseno dai quali escono i capezzoli e guanti in pelle e stivaloni abbinati, rimasi bloccato da cotanta sensualità.
Iniziò Sofia, facendomi alzare e segandomi lentamente, purtroppo essendo ancora alle prime armi riversai la sborra per terra, Stefania iniziò a leccarla,iniziai a capire quanto erano porche.
Il pompino seguente fatto a due bocche mi faceva capire chi era la più dotata fra le due in quel momento, con susseguente spagnola a quattro seni,
” mmm che goduria, le vostre tette sono morbidissime”,
dopo essere venuto e spalmatisi lo sperma a vicenda mi guardarono con occhi assatanati.
I perizomi nascondevano delle topine con un leggera striscia di pelo, già bagnate, a turno una la lecco e, l’altra, la masturbo con le dita fino a farle raggiungere l’orgasmo
Come in un loro video, iniziano un rapporto saffico che mi arrapa di brutto, visto che ne sono estromesso.
Sofia mi accenna di avvicinarmi e mi apre le grandi labbra della sorella pronta per la penetrazione, iniziò e mi rendo conto che è larghissima
“nella tua carriera ne hai presi proprio tanti di cazzi ”,
“il tuo lo prendo come diletto mio caro” mi ribatte Stefania, che inizia a spingere il bacino verso di me, Sofia si stacca e va a indossare uno strapon doppio di buone dimensioni e mi punta il culetto
“ stai tranquillo aumenterà il tuo ed il nostro piacere“,
insalivato l’anello sfinterico inizia a penetrarmi, fa male ma resisto e l’eccitazione aumenta, sento il cazzo duro come l’acciaio, aumentiamo il ritmo e veniamo allo stesso momento, io sbuffo come un toro e loro urlano il loro piacere.
Restiamo sul letto ansimanti, o non ho più forze mentre loro vorrebbero continuare, si mettono, una a spompinarmi, mentre l’altra, mi piazza la figa in faccia per farmi riprendere prima possibile.
Sofia si impala mentre Stefania si gira verso la sorella baciandosi con la lingua e toccandosi le tettone.
“Tesoro datti da fare, ci serve un uomo vero”,
ripresi vigore, cacciando pene e lingua nei loro orifizi, le fighe lubrificate mi davano ulteriore spinta a continuare, sino a farle raggiungere l’agognato godimento e, mi riversarono addosso i loro umori che si prodigarono a ripulire con la lingua.
Secondo loro avevo un pene piccino 16*16.5 e, mi procurarono i prodotti che usavano i pornostar uomini per aumentarne le dimensioni arrivando a 25*22, una proboscide insomma.
I miei rapporti avvenivano sia in coppia che singolarmente, ad entrambe le piaceva farselo piantare nel culo e mettersi un vibratore nella figona sbrodolosa.
Le gemelle divennero le mie fidanzate e andai a vivere con loro, avendo insieme due coppie di gemelli maschi con già un bel pirillo in mezzo alle gambe, andandone fiero.
Entrai anche nel giro dell’hard e girai parecchi film con la mie donne.


Se desiderate diventare protagonisti in un articolo del nostro sito, inviate le vostre foto porno amatoriali a questo indirizzo email : camilla.adult@gmail.com. Non dimenticate di inserire anche due righe per l'introduzione.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz